Amare e stare bene

Voglio essere provocatorio ed esagerare un concetto, per cui ti propongo di riflettere su questa domanda e rispondere, con calma e sincerità: se una persona che ami non potesse renderti felice, se non fosse in grado di farti sentire bene, cambierebbe qualcosa nei sentimenti che provi per lei?

Mi riferisco ad un amico, per esempio, piuttosto che ad un fratello o al proprio partner. In particolar modo in quest’ultimo caso, sarebbe indifferente, per continuare a passare la tua vita con lui, sapere che non ti può rendere felice e fare stare bene?

Spesso sento le persone convinte di aver trovato la persona giusta perché questa le rende felici, da quando la conoscono si sentono bene, sono entusiaste e allegre, la vita sorride nuovamente, hanno fiducia in se stesse, hanno speranza nel futuro, sanno che le cose andranno per il meglio e hanno capito cosa conta realmente nella vita. Sarà vero?

Temo che spesso iniziamo le relazioni con gli altri laddove pensiamo di averne un tornaconto diretto: è chiaro che nel rapportarci agli altri esiste sempre uno scambio, ma ora mi riferisco a relazionarci con loro per avere questo scambio. Iniziamo ad “amare” le persone se ci fanno stare bene, mentre allontaniamo quelle che non sono in grado di darci queste emozioni positive. Vorrei approfondire la cosa.

Stare bene con il proprio compagno di vita è fondamentale, nel senso che si tratta di una persona con cui abbiamo deciso di condividere la nostra esistenza, con cui percorreremo la stessa strada: ognuno di noi percorre la propria strada, alcune sono molto vicine e vanno nella stessa direzione, altre no. Con poche di queste la strada è unica: questa è la coppia. Non potremmo condividere tanto con qualcuno con cui stiamo male.

C’è però una differenza sottile: stai bene con la persona che ami, o l’ami perché ti fa stare bene? Nel primo caso significa che tu l’ami incondizionatamente, e da questo amore trai benessere; nel secondo l’ami a condizione che ti faccia stare bene, e pretendi questo benessere come condizione fondamentale per amare.

Se amiamo per riempire un buco interiore, colmare un vuoto o alleviare la solitudine, per provare piacere (in tutti i sensi) o per trarre sicurezza, non amiamo veramente. L’amore deve essere a prescindere, non come merce di baratto. Stare bene con qualcuno è conseguenza del nostro e del suo amore, reciproci ma incondizionati. Naturale poi che se l’altro non ha intenzione di amarci, semplicemente non vuole costruire la strada insieme.

Spesso cerchiamo un partner per stare bene e sentirci amati, ma se imparassimo a stare bene sempre e nonostante tutto, impareremmo ad amare e troveremmo “la persona giusta” con cui costruire la stessa strada.

Giacomo

Scrivere in poche parole (ma spesso anche in molte ;)) chi siamo è sempre difficile. Io credo che sia praticamente impossibile.nnSono convinto che ognuno di noi sia in costante cambiamento, sempre in evoluzione. Noi "non siamo" in un modo o in un altro, ma "diventiamo" noi stessi giorno dopo giorno, senza mai fermarci per poter meritare un'etichetta.nnPosso dirti che mi chiamo Giacomo, che ho 30 anni, che vivo ad Anoia. Poiché concordo con Cechov, che sosteneva che l'uomo è quello in cui crede, allora il modo migliore per aiutarti a capire bene chi sono è dirti che credo in Gesù, ho fede in Dio, quindi credo nell'Amore.nnPer questo motivo mi impegno ogni giorno per offrire, gratuitamente, una mano a chiunque ne abbia bisogno. Come responsabile della sezione di crescita personale, voglio dare strumenti concreti a tutti per cambiare la propria vita in modo reale e iniziare a vivere un'esistenza felice.

Gli ultimi post di Giacomo (visualizza tutti i post)

Il cambiamento inizia da quinovita

pianta-text

2 Commenti

 Aggiungi il tuo commento
  1. è verissimo ciò che è scritto l’amorea per se stessi è la cosa fondamentale po si può trovare la persona giusta io sto vivendo un momento difficile proprio per questo è amore o attaccamento?

    • Ciao Giovanna,
      difficile dire se sia amore o attaccamento, difficile per chiunque a parte te.
      Tu sai se ami quella persona o se ami quel che quella persona ti da: sicurezza, amore, attenzioni, compagnia e via dicendo.
      Le difficoltà non sono sinonimo di attaccamento, anche amando veramente si affrontano sfide e difficoltà, ma la differenza è che quando si ama le si supera tutte, le si supera sempre.

Lascia un commento

Connect with:

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

Nuovi commenti? Avvisami via email.